Home » Come realizzare coperture in metallo per tenere le auto all’ombra

Come realizzare coperture in metallo per tenere le auto all’ombra

Spesso e volentieri lasciare l'auto parcheggiata all'aperto può riservare spiacevoli sorprese: ecco perché una tettoia in metallo può essere la soluzione.

Categorie News · Structures

Per colpa del caldo record di questi giorni, ogni volta che si lascia la propria macchina parcheggiata al sole (anche solo per andare a far la spesa, per entrare in posta o per svolgere una qualunque altra commissione) si sa che, risalendo poi all’interno dell’abitacolo, si avrà la sgradevole sensazione di entrare in un “forno”, con una temperatura percepita molto alta e il volante bollente, al punto che è perfino impossibile toccarlo. Dentro un abitacolo la temperatura può toccare o addirittura oltrepassare i 40 gradi, a maggior ragione nelle vetture di colore scuro. Almeno in casa o sul posto di lavoro, un rimedio a questo inconveniente c’è, le copertura in metallo: non si tratta di costruire un parcheggio interrato, ovviamente, visti i costi esagerati che una soluzione del genere potrebbe comportare, ma di ricorrere a una semplice tettoia in metallo per auto. Si tratta di una soluzione riparata la cui efficacia, peraltro, si dimostra non solo in estate, per proteggere dal caldo, ma anche in ogni altro periodo dell’anno. Grazie alle tettoie in ferro per auto, infatti, le vetture sono riparate dalla pioggia, dagli acquazzoni molto violenti e dalle grandinate, che sono sempre pericolose per la carrozzeria.

I vantaggi offerti dalle coperture in metallo

Che si tratti di tettoie in ferro e vetro o di soluzioni realizzate con altri materiali, avere a disposizione una copertura per il posteggio è sempre un vantaggio di non poco conto. In questo modo, infatti, si ha la certezza di mantenere la macchina in buono stato, senza che debba rimanere per chissà quanto tempo esposta al sole. La composizione in metallo garantisce una notevole resistenza e, quindi, longevità nel tempo: le coperture realizzate in questo modo non sono solo funzionali, ma si presentano addirittura come soluzioni di design. Essendo dotate di una struttura metallica speciale, possono essere installate ovunque: per esempio nel cortile di un’azienda, o anche solo nel piazzale di casa.

Perché scegliere una tettoia per proteggere le auto

Copertura in metallo

Ci si potrebbe chiedere, a questo punto, perché optare per una tettoia invece che per un vero e proprio box, ma il motivo è presto detto. La tettoia fa risparmiare un sacco di soldi e di tempo, e inoltre la sua installazione non presuppone interventi edilizi particolari. Così, la macchina può essere riparata in maniera pratica e per lungo tempo. Il metallo, infatti, anche con il passare degli anni non si deteriora, vista la sua capacità di resistere a qualunque tipo di condizione meteorologica e di adattarsi ai contesti più diversi.

Come realizzare le coperture in metallo per auto

Per avere a disposizione una tettoia in metallo è sufficiente una struttura smontabile che può, su richiesta, essere implementata con luci libere. Per la struttura base si possono usare colori diversi, così come la copertura può essere realizzata con materiali differenti. Le linee sono innovative e moderne, proprio perché la tettoia deve inserirsi in maniera ottimale nel contesto di riferimento, anche da un punto di vista estetico. Le tettoie in ferro, in particolare, sono dotate di una struttura rigida che può essere ancorata a un muro portante o poggiare su pilastri, garantendo in ogni caso una copertura esterna efficace. I materiali di composizione presentano specifiche tecniche per effetto delle quali le tettoie sono indeformabili e stabili, ma soprattutto non esposte all’ossidazione. Le coperture isolanti possono essere in PVC, in vetro, in plexiglass o in policarbonato, tali da resistere a qualunque tipo di fenomeno atmosferico nel corso del tempo.

Copertura in metallo: protezione dal sole assicurata

Così la protezione dai raggi del sole è garantita: in estate la macchina rimane all’ombra, e quando si entra nell’abitacolo non si corre il rischio di soffocare per il gran caldo che si è accumulato negli interni. Se lo spazio che si ha a disposizione è abbastanza limitato, si può ricorrere a una struttura da accostare alla casa, in modo da sfruttare lo spazio in modo più efficace. D’altro canto, se non si hanno problemi di spazio, non c’è nulla di meglio di una struttura portante per una tettoia indipendente. Le coperture in PVC o in vetro permettono di avere un ambiente luminoso, ma a seconda delle esigenze che ci si propone di soddisfare si possono scegliere materiali diversi.

Copertura in metallo: tanti modelli a disposizione

La disponibilità di una vasta gamma di modelli è frutto, tra l’altro, di una progettazione modulare che mette a disposizione molteplici opportunità a livello strutturale. Come si è visto, le tettoie in metallo possono essere addossate, e quindi progettate per poggiare contro un edificio, o realizzate in versione autoportante. Volendo si può puntare anche su un modello stagionale, vale a dire dotato di telo retrattile, o su una soluzione rimovibile per una installazione temporanea.

Lascia un commento