Home » Esami di Stato Ingegneri 2021: ecco le date

Esami di Stato Ingegneri 2021: ecco le date

Categorie News

Dopo tante incertezze, finalmente, sono state comunicate le date ufficiali degli Esami di Stato per Ingegneri e Architetti. Finora, gli aspiranti professionisti vagavano nella confusione più totale viste le incertezze sulle date e sulle modalità di esame. Ora non ci son più dubbi. Non rimane che studiare e sperare che le cose, da qui a sei mesi, non cambino radicalmente. Di nuovo.

Gli anni del cambiamento

Il 2020 è stato l’anno del cambiamento da cui è derivata la confusione in quasi tutti i settori. Confusione istituzionale giustificata, vista l’inaspettata situazione pandemica da Covid – 19. Eppure, a distanza di un anno sembrano essere davvero poche le certezze. Il settore accademico e post accademico sembra essere quello più lasciato alla deriva. Abilitazioni in primis. Ne consegue un rallentamento in campo professionale: meno abilitati, meno professionisti, settori in crisi.

Architetti vs ingegneri. Ph. huffingtonpost.it
huffingtonpost.it

Ultimamente, la situazione sembra essere più chiara. Tuttavia, rimane un enorme dilemma: perché non si adotta un radicale cambiamento? Molte volte è stata richiamata all’attenzione, specie nell’ultimo anno, la possibilità di eliminare completamente l’esame di stato per l’abilitazione, piuttosto sostituirlo con uno stage curriculare formativo. Il 2020 – 2021 poteva essere il biennio perfetto per adottare il cambiamento. Il disegno di legge che stabilisce che l’esame di Laurea diventi esame di Stato attende di essere, quantomeno, discusso.

Università e Covid: linee guida per gli alloggi. Ph. https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/12/28/universita-chi-e-il-nuovo-ministro-gaetano-manfredi-ingegnere-guida-la-federico-ii-di-napoli-e-presiede-la-conferenza-dei-rettori/5640583/
Ex Ministro dell’Università e Ricerca, Gaetano Manfredi

La proposta, arrivata dall’ormai ex Ministro dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi, aveva lo scopo di snellire l’iter procedurale e i tempi di inserimento nel mondo del lavoro per i neolaureati. Secondo il Ministro, l’esame di Laurea poteva essere trasformato in esame di Stato, annullando i tempi lunghi che intercorrono tra l’esame di Laurea e la prima sessione disponibile per sostenere l’esame di Stato. Il testimone, ora, è stato passato all’attuale Ministro dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa, sperando che quanto prima professi parola in merito.

Ministro dell’Università e Ricerca, Maria Cristina Messa

Modalità e date

Le modalità di svolgimento potrebbero essere prorogate anche per le sessioni del 2021. Se la situazione di emergenza dovesse prolungarsi, saranno decretate le nuove riorganizzazioni e le modalità sia della prima che della seconda sessione dell’Esame di Stato 2021 per ingegneri e architetti. E con tutta probabilità, le modalità saranno uguali a quelle del 2020, ovvero un’unica prova orale a distanza. Rimangono oscure le possibilità di stabilire sessioni straordinarie, per agevolare i neolaureati.

studenti in crisi Ph. blog.unicafe.it
blog.unicafe.it

Incerte le modalità, sicure invece le date degli esami di Stato. L’ordinanza per oggetto “Ordinanza Professioni regolamentate DPR 328/2001” emanata  da Vanda Lanzafame, dirigente del ministero dell’Università e della Ricerca, decreta le date ufficiali delle sessioni per gli esami di Stato 2021. La prima sessione, per aspiranti ingegneri senior (sezione A),  è prevista per giorno 16 giugno 2021, la seconda sessione il giorno 17 novembre 2021. Mentre, per aspiranti ingegneri junior (sezione B) le sessioni sono fissate al giorno 23 giugno 2021 (prima sessione) e 24 novembre 2021 (seconda sessione)

La modalità affrontata nel 2020, per l’Esame di Stato per ingegneri e architetti, consisteva in un’unica prova orale a distanza. La prova sostituiva le precedenti modalità consistenti in 4 prove: una prima prova scritta, della durata di 4 ore, basata su materie di settore; una seconda prova scritta, sempre della durata di 4 ore, basata su materie inerenti al corso formativo; una prova orale relativa alla legislazione e deontologia professionale; una prova pratica di progettazione, dalla durata di 8 ore. Dunque, l’unica prova orale doveva, in qualche modo, racchiudere tutte le prove sopracitate.

Decreto Milleproroghe

Il decreto Milleproroghe pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 31 dicembre 2020, sancisce le proroghe fino al 31 dicembre 2021 delle disposizioni in materia di università e ricerca. Tale decreto è in vigore dal 31 dicembre 2020, di fatto stabilisce proroghe relative all’anno 2021. Questo, inoltre, stabilisce che le disposizioni si applicano per tutte le professioni che necessitano dell’esame di Stato per poter svolgere la professione. Si attendono aggiornamenti riguardo le ufficiali modalità di svolgimento e delle date delle due sessioni o eventualmente delle multiple sessioni.

Lascia un commento