Home » Il grattacielo più sottile al mondo si trova a New York City

Il grattacielo più sottile al mondo si trova a New York City

Un grattacielo extra lusso considerato l’edificio più sottile al mondo e con dettagli interni mozzafiato. Posizionato nel cuore della grande mela si staglia meravigliosamente nello skyline vertiginoso della città.

Categorie Architettura · Grattacieli · Skyscrapers
Vuoi leggere oltre 10mila articoli di scienza e tecnologia senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

La steinway Tower è il grattacielo più sottile al mondo e come se non bastasse è anche lussuosissimo nei suoi interni. Con ben 435 metri questo edificio si trova più precisamente a Central Park a New York city sulle tracce della vecchia sede della storica azienda di pianoforti  Steinway & Sons.

Ben 91 piani si ergono verso l’alto a scrutare l’orizzonte Newyorkese sulla 111 West 57th street. In totale sono 46 unità abitative, alcune su un piano altre duplex. I foyer sono decorati con pietra calcarea, marmo, acciaio oscurato e velluto; i pavimenti sono in legno massello di rovere in una tinta grigio fumo; ad arricchire ancor di più gli intenti ci sono opere d’arte originali di Picasso e Matisse.

Crediti: Heidi Garcia/Close-Up Engineering; veduta notturna in uno scorcio tra gli altri edifici

La cura e minuzia del grattacielo

Lo studio Sofield che si è occupato della cura degli interni del grattacielo dichiara che la scelta estetica è stata ispirata da un periodo particolare di New York, la Gilded Age, XIX secolo. Lo stile Newyorkese deve emergere da ogni singolo pezzo di arredo, tutto deve ricordare New York e tutto deve renderlo inconfondibile, quasi un percorso esperienziale che evochi la vera atmosfera della città.

All’interno dell’edificio c’è una piscina di 25 metri con finiture personalizzate in legno con dettagli placcati in oro. Il soffitto è voltato ed il tutto avvolto da grandi tende scenografiche. La stanza che la accoglie è a tutta luce con finestre alte per intera parete; all’interno sono state posizionate palme Kentia che evocano un’atmosfera tropicale.

Sempre internamente è stato riprodotto in chiave moderna il leggendario King Cole Bar di New York, completo di balcone decorato e murales personalizzati in oro e argento. Alcuni piani sono adibiti a sale da pranzo con una cucina enorme e catering; è presente anche un simulatore di golf ed ovviamente una terrazza panoramica.

Crediti: shoparc.com; forma audace della torre

Questo edificio per essersi aggiudicato la fama di grattacielo più sottile al mondo ha un rapporto tra l’altezza e la larghezza di 24:1. La Steinway Tower inoltre presenta una veste cangiante, i blocchi di terracotta presenti in facciata sono sono posti in modo tale da cambiare colore in base alla luce che ne riflette da diverse angolazioni.

Se consideriamo una mini classifica dei grattacieli di New York per altezza, Steinway non se la passa male. È posizionato sotto soltanto ad altri due a New York City: One World Trade Center, con ben 541 metri di altezza e la Central Park Tower di 472 metri.

Crediti: Heidi Garcia/Close-Up Engineering; veduta panoramica

La sua posizione favorevole

La Steinway Tower di New York si trova all’indirizzo come già ribadito 111 West 57th Street. La sua costruzione è recentissima; terminato nel 2020, fa da concorrenza (anche in termini di altezza) ai più famosi, tanto per citarne uno l’Empire State Building; l’Empire è alto “solo” 381 metri mentre Steinway 435. La posizione dell’edificio è veramente ottimale, si trova infatti sul “lato corto” di Central Park a Midtown; a poca distanza si trova Times Square ed anche il Rockefeller Center. Grazie a questa strategica posizione, gli appartamenti di questa torre godono di una vista stupenda su tutto il parco; immaginatelo in inverno innevato, oppure in primavera quando c’è la fioritura degli alberi, insomma un vero spettacolo della natura che si fonde con l’innovazione del costruito.

Crediti: Heidi Garcia/Close-Up Engineering; veduta da Central Park

Gli aspetti tecnici

La base strutturale della Steinway Tower è di 24 per 18 metri, la fama del grattacielo più “sottile” al mondo è del tutto meritata. Se ci si ferma un attimo a guardarlo con attenzione sembra davvero incredibile come possa stagliarsi così alto ed incredibilmente snello immerso all’interno dello skyline di New York.

Per evitare eccessivi ondeggiamenti ed oscillazioni vertiginose in caso di forte vento, che tra l’altro non raro a New York, una pesa da 800 tonnellate funge da contro carico ed è stata posizionata alla sommità del grattacielo in modo da conferire maggiore stabilità.

La Steinway Tower come già accennato ha solo funzione residenziale, è un grattacielo di New York progettato per ospitare solo appartamenti di lusso. Gli appartamenti hanno prezzi inarrivabili per gli umili e comuni mortali ma è possibile comunque fantasticare tra i listini pubblicati dal sito ufficiale, chissà un domani potrebbe essere proprio nostro.

Lascia un commento