SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

La sfida del tunnel transatlantico

Quanti di voi avranno fantasticato sull’ipotesi di un treno super veloce che, in un tunnel, attraversasse l’atlantico e giungesse a New York  in poche ore, partendo dalla costa europea?

Sembra che finalmente diversi ingegneri in tutto il mondo stiano pensando seriamente al progetto ed abbiano cominciato a pensare alle problematiche da affrontare, come la pressione sul fondale oceanico di oltre 500 volte superiore a quella di superficie o, come fronteggiare le correnti in mare aperto e le innumerevole eruzioni e i terremoti che ogni giorno avvengono in corrispondenza delle dorsali oceaniche e ad eventuali soluzioni se mai ci possano esserci.

Realtà o Fantascienza? Forse i nostri figli o nipoti potranno vedere realizzato questo sogno. Fatto sta che, se mai si potrà realizzare un progetto simile, dai costi impensabili, avrà similmente le seguenti caratteristiche: un tunnel per la cui costruzione servirebbe l’acciaio prodotto da tutte le industrie del mondo con al suo interno un treno che viaggerebbe alle velocità 8000 Km/h e permetterebbe di arrivare da New York a Parigi in circa un’ora.

Pensate, un giorno, nel pomeriggio, un americano potrebbe prendere un caffè sulla Torre Eiffel, e tornare a casa per cena nella Grande Mela!!

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here