L’attenzione a che le nostre città abbiano sempre più spazi verdi è sempre più alta, l’importanza di spazi verdi nelle nostre città è di vitale importanza per migliorare la qualità generale della vita di chi la abita. La novità per il 2018 sarà la nuova detrazione Irpef “Bonus verde” per giardini, terrazzi e balconi introdotta nella nuova Legge di Bilancio 2018. Infatti a partire dal 1° Gennaio 2018 chi avrà intenzione di modificare gli spazi aperti della propria abitazione con interventi di sistemazione del verde potrà beneficiare della detrazione sull’Irpef del 36%.

La detrazione applicabile è sul limite massimo di 5.000 euro, ed è calcolato sull’immobile non sulla persona; quindi chi possiede due case, potrà beneficiare di due detrazioni Irpef. Dunque, il bonus verde spetta sia a privati che condomini che opereranno in opere di sistemazione del verde che può riguardare giardini, terrazzi, balconi condominiali, giardini di interesse storico, rifacimento  di impianti di irrigazione, grandi potature. Secondo le stime del Governo tali interventi riguarderanno soprattutto ville, villini ma in percentuale minore anche i normali condomini.

Il Bonus verde è un buon punto di partenza nel processo che porterà si spera nel lungo processo di  riqualificazione urbana; la città del futuro che sarà una città “green” dove il benessere dell’individuo è al centro di tutto. Una manovra che sicuramente non riuscirà a risolvere il problema dell’inquinamento che perseguita gran parte delle città italiane, ma vuole dare una mano in questo senso. La comunità cosi sarà più incentivata a rendere le proprie case più verdi e questo è vitale guardandolo in un contesto più ampio per migliorare la qualità dell’aria delle città in cui viviamo.

In Italia ogni abitanti ha a disposizione 31,3 metri quadrati di verde urbano; non sono tanti ed è per questo che sono importanti queste misure pro “green”.

Header Image Folder: .lifegate.it