Home » Nuove Tecnologie e Logistica: 5 elementi innovativi che dovresti conoscere

Nuove Tecnologie e Logistica: 5 elementi innovativi che dovresti conoscere

E se provassimo a sfruttare l'utilità della tecnologia anche sul mercato quali sarebbero i vantaggi?

Categorie News
Vuoi leggere oltre 10mila articoli di scienza e tecnologia senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

La tecnologia legata al mondo della logistica offre soluzioni efficaci, sostenibili ed economiche per affrontare le sfide del mercato internazionale di oggi. Soprattutto di questi tempi in cui il mercato sta passando a piattaforme di e-commerce accessibili e disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno, sta diventando sempre più cruciale l’uso di tecnologie di automatizzazione volte ad aumentare la prontezza del servizio – una transizione denominata “Digitalizzazione del magazzino” o “Warehouse Digitalization”.

In questa breve guida, analizzeremo 5 importanti tecnologie di magazzino che dovresti approfondire nell’ottica di una completa digitalizzazione dei tuoi processi

tecnologie e logistica

1. Internet of Things

L’Internet of Things (IoT) è una rete di oggetti fisici interconnessi che possono variare da computer a oggetti non informatici incorporati con sensori. Insieme, formano un ecosistema di oggetti intelligenti in grado di acquisire e scambiare dati in tempo reale.

Questa nuova ondata di dispositivi connessi garantisce alle organizzazioni un elevato livello di visibilità in ogni aspetto del magazzino, dal ricevimento alla spedizione. Inoltre, l’uso dell’IoT può variare dal tenere traccia dello stato di salute di macchinari/infrastrutture al monitoraggio del movimento e dell’uso delle risorse all’interno della struttura utilizzando sensori.

2. Business Intelligence e Predictive Analytics

La Business Intelligence è una tecnologia che raccoglie, analizza e presenta dati storici e attuali in un formato compatto e di facile lettura. Ciò rende più semplice le fasi di organizzazione e di monitoraggio per i responsabili delle decisioni, e per la comprensione dei dati aziendali. 

D’altra parte, la Predictive Analytics, o Analisi Predittiva, è una tecnologia che utilizza molte tecniche, come statistica, data mining, modellazione predittiva, apprendimento automatico e intelligenza artificiale, per determinare modelli e tendenze all’interno dei dati correnti e prevedere possibili risultati.

Poiché i magazzini generano grandi quantità di dati, queste tecnologie possono aiutare ad analizzare e convertire i dati raccolti in report. La Business Intelligence produce report consolidati e dashboard in tempo reale basati sui dati raccolti dalle operazioni di magazzino. 

L’analisi predittiva, invece, è in grado di prevedere le prestazioni del magazzino utilizzando dati storici e attuali entro un certo livello di tolleranza.

3. Robotica e Automazione

La robotica è una branca interdisciplinare dell’ingegneria e della scienza che si occupa della progettazione, della costruzione, del funzionamento e dell’utilizzo di robot che possono essere programmati per eseguire processi manuali nel magazzino. 

D’altra parte, l’automazione del magazzino è un insieme di operazioni che possono essere eseguite autonomamente con un’assistenza umana minima o nulla.

Poiché il magazzino è pieno di processi ripetibili, orientati al processo e soggetti a errori, la robotica e l’automazione sono una tecnologia cruciale per semplificare le operazioni.

 Hanno la capacità di assumere attività ripetitive da parte degli umani e ottenere un’operazione di magazzino più coerente, efficiente e accurata. Inoltre, può anche migliorare il coinvolgimento dei dipendenti e i tassi di fidelizzazione poiché le attività ripetitive e noiose vengono trasferite ai robot, facendo così sentire il personale del magazzino più soddisfatto ed efficiente mentre affronta diversi ruoli operativi.

4. Automated Guided Vehicles (AGVs)

I veicoli a guida automatica (AGV) sono veicoli mobili che si muovono attraverso adesivi sul pavimento, onde radio, videocamere, cavi, magneti o laser. Questa tecnologia viene spesso utilizzata per trasportare materie prime, lavori in corso e prodotti finiti all’interno del magazzino. Inoltre, gli AGV sono dotati di GPS che consente agli operatori di dirigere con la massima precisione il veicolo nel punto esatto in cui deve prelevare o depositare il carico.

I magazzini dotati di AGV sono molto più efficienti rispetto ai magazzini tradizionali in quanto possono semi-automatizzare attività e processi monotoni e dispendiosi in termini di tempo. Insieme ai processi di magazzino semi-automatizzati, gli AGV possono lavorare 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e su richiesta a velocità e precisione costanti, poiché non dipendono interamente dagli esseri umani per essere azionati.

5. Mobile e Wearable Technologies

Si tratta di tecnologie mobili e indossabili: piccoli dispositivi informatici che vengono indossati o trasportati da un utente per inviare e ricevere comodamente informazioni in qualsiasi punto del magazzino. Alcuni dei processi di magazzino che traggono vantaggio dall’uso di queste tecnologie sono il prelievo, l’imballaggio, il carico, ecc.

L’uso di tecnologie mobili e indossabili nel magazzino aumenta l’efficienza operativa poiché elimina la necessità di raggiungere a piedi una postazione di lavoro, con conseguente riduzione dei tempi di viaggio. 

Inoltre, la possibilità di accedere ai dati in tempo reale indipendentemente dalla posizione consente al personale del magazzino di essere più agile e veloce nel prendere decisioni aziendali informate.

Adesso che conosci tutte le novità sulle nuove tecnologie applicabili alle attività di logistica, non ti resta che implementarle nel tuo magazzino per ottenere l’efficacia e la prontezza di servizio che stai cercando!

Lascia un commento