pluspool, Close-up Engineering, Credits: pluspool.org
pluspool.org

Plus Pool sorgerà nell’East River di fronte al Manhattan Bridge a New York, una delle zone più inquinate della città e permetterà ai suoi abitanti di concedersi momenti rilassanti e fare il bagno nelle acque del fiume.

pluspool, Close-up Engineering, Credits: pluspool.org
pluspool.org

Infatti la nuova piscina smart è stata progettata per filtrare le acque del fiume su cui galleggia attraverso le sue pareti, pensate come filtri giganti immersi nell’East River e capaci di depurare circa 2 milioni di litri d’acqua al giorno.

Plus Pool ha la forma di un +, da cui prende il suo nome, e sarà costituita da quattro vasche comunicanti, lunghe circa 50 metri, dove accogliere pubblici diversi, dai bambini agli atleti. La struttura sarà ancorata al fondo del fiume e sarà raggiungibile dalla riva attraverso una passerella.

pluspool, Close-up Engineering, Credits: pluspool.org
pluspool.org

Dong-Ping Wong,  Archie Lee Coates IV e Jeffrey Franklin, i giovani architetti di Brooklyn che hanno immaginato Plus Pool, stanno lavorando al progetto con un gruppo di scienziati e ingegneri. Presso il molo Pier 40 è stato allestito un laboratorio temporaneo in cui i ricercatori coinvolti nel progetto si sono dati da fare per mettere a punto un sistema di filtraggio efficiente che elimini batteri e sostante inquinanti  senza utilizzare additivi chimici. Infatti le pareti della piscina saranno costituite da strati di materiali filtranti che andranno a costituire un vero e proprio sistema di depurazione.

Non ancora è chiaro però cosa succederà a tutto ciò che verrà catturato dai filtri della piscina poiché vi sono alcune opzioni da valutare, dalle vasche di raccolta, che possono essere rimosse e condotte nei siti per il trattamento dei rifiuti, alla realizzazione di zone umide galleggianti che agevolino la rimozione degli stessi rifiuti.

Il progetto è stato ideato nel 2013, ed anche se non esiste una data ufficiale di inaugurazione, dovrebbe entrare in funzione entro il 2016. Gli ideatori hanno chiesto aiuto alla Rete attraverso il crowd funding, il sistema di finanziamento a cui tutti possono partecipare attivamente, con il motto “Buy a tile, build a pool”. Si tratta di una raccolta fondi presente sul sito ufficiale, dove è possibile acquistare una piastrella su cui verrà inciso il proprio nome: per 25 dollari una piastrella condivisa con altri 7 donatori, per 149 dollari una piastrella bianca solo per sé, 199 dollari per una piastrella blu.

HEADER IMAGE CREDITS: PLUSPOOL.ORG