Mobilinx, un consorzio integrato composto da Salini Impregilo e Astaldi, oltre ad aziende locali e globali, ha firmato un accordo con Infrastructure Ontario per progettare, costruire, finanziare e gestire la Hurontario Light Rail (HuLRT) nell’ottobre 2019. Con inizio delle operazioni previsto nell’autunno del 2024, la HuLRT trasformerà il modo in cui le persone vivono, lavorano e si spostano a Mississauga e Brampton, due città in provincia di Ontario.

Salini Impregilo e Astaldi insieme per la nuova ferrovia canadese
trend-online.com

HuLRT è un nuova linea ferroviaria leggera che copre 18 km in un percorso dedicato, con 19 fermate a livello e una stazione. Questo sistema offrirà un futuro più verde, migliori connessioni e più scelte per ciclisti, automobilisti e pedoni. A seguito della progettazione, costruzione e messa in servizio di HuLRT, Mobilinx sarà responsabile del funzionamento e della manutenzione del sistema per 30 anni. C’è da ricordare che Mobilinx lavora oggi all’alta velocità Napoli-Bari.

Siamo orgogliosi di essere stati scelti per la realizzazione di quest’opera strategica di mobilità sostenibile. Un nuovo progetto vinto con Astaldi, a sottolineare le sinergie tra le nostre società.[…] Con il progetto Hurontatio LRT continua
l’espansione del Gruppo nel Nord America, con gli Stati Uniti che rappresentano il nostro più grande mercato unico per fatturato. Proprio negli USA stiamo lavorando alla progettazione e realizzazione della prima vera ferrovia ad alta velocità Dallas-Houston

Pietro Salini, A.D. Salini Impregilo

“Con una partecipazione del 42% nella joint venture per i lavori di ingegneria civile, pari a 385 milioni di euro, Salini Impregilo è leader per la progettazione, il procurement e la costruzione del sistema. Astaldi ha una partecipazione del 28%, del valore di 257 milioni di euro.” evidenzia il comunicato stampa di Mobilinx. La prima ha già lavorato in Canada realizzando sia la linea metropolitana di Montreal, che l’enorme sistema idroelettrico del Québec. Inoltre Salini si sta occupando della ricostruzione del viadotto sul Polcevera dopo il crollo del ponte Morandi.