SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Salini Impregilo diventa WeBuild: obbiettivo i mercati internazionali

La Salini Impregilo cambia nome e diventa Webuild. L’assemblea degli azionisti della società ha approvato il nuovo nome del gruppo. Con l’unione di Salini Impregilo ed Astaldi, si arriverà ad un backlog di €42,5 miliardi. Webuild impiegherà a livello globale tra lavoratori diretti ed indiretti circa 70.000 lavoratori. Soltanto in Italia il gruppo arriverà a contare tra gli 11.000 dipendenti e le 25.000 unità occupate. La campagna pubblicitaria intrapresa sottolinea la voglia del gruppo di competere sempre più attivamente sui mercati internazionali e mettersi al servizio del Paese, come dimostra la recente esperienza del nuovo Ponte di Genova.

Oggi per me è un giorno importante, facciamo un passo avanti nell’ambito di una grande operazione industriale e di crescita. Il futuro di questo Gruppo è, e deve essere sempre più, agganciato ad una chiara missione di crescita industriale e deve essere frutto dell’unione e della valorizzazione delle competenze delle persone. Questo è indispensabile per un Gruppo che vuole avere una dimensione globale e che compete con i più grandi gruppi internazionali nella realizzazione di grandi infrastrutture complesse in oltre 50 paesi. Un Gruppo che vuole continuare ad aggregare imprese la cui grande competenza nel settore deve sempre essere unita ad una scelta forte sui temi della sicurezza delle persone e della sostenibilità. Vogliamo essere i migliori partner possibili con cui dialogare, per clienti, comunità, istituzioni e territori”. – Pietro Salini, Amministratore Delegato del Gruppo. 

WeBuild: Salini Impregilo ha un nuovo brand
Ph: quifinanza.it

WeBuild Salini Impregilo

WeBuild è il nome che deve evocare immediatamente la visione dell’azienda. “Build” rappresenta il DNA della società di costruzione di infrastrutture, “We” è il termine che esprime il ruolo fondamentale delle persone e della squadra nelle opere. Il logo del gruppo rimane comunque inalterato quello della Salini Impregilo, con la sfera ed i 5 “whirl”.

WeBuild: Salini Impregilo ha un nuovo brand
Ph: salini-impregilo.com

Settori e presenza geografica

Il gruppo WeBuild della Salini Impregilo si occupa principalmente della realizzazione di infrastrutture in giro per il mondo. Trattasi di grandi opere, come aeroporti, strade e tunnel, impianti per l’ambiente, come gli inceneritori, opere civili ed industriali pubbliche, ospedali ecc. Le attività sono dislocate in diversi paesi e principalmente:

  • Europa: Grecia, Italia, Danimarca, Regno Unito, Polonia, Romania, Svizzera, Slovacchia, Turchia, Ucraina
  • America: Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Panamà, Repubblica Dominicana, Stati Uniti d’America, Venezuela, Perù
  • Asia: Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Azerbaigian, Qatar, Tagikistan, Kazakistan, Malaysia
  • Africa: Etiopia, Namibia, Nigeria, Sierra Leone, Sudafrica, Tunisia, Uganda, Zimbabwe, Libia
  • Oceania: Australia
WeBuild: Salini Impregilo ha un nuovo brand
Ph: salini-impregilo.com

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Lorenzo Iaconinotohttps://buildingcue.it
Ingegnere Edile laureato al Politecnico di Torino con tesi sul BIM per il Facility Management dello Juventus Stadium. Collabora con Politecnica Ingegneria e Architettura.