Home » La scelta dei serramenti in PVC: soluzioni, vantaggi, svantaggi e costi

La scelta dei serramenti in PVC: soluzioni, vantaggi, svantaggi e costi

In questo articolo parliamo di arredamenti e in particolare delle finestre in PVC. Andiamo ad analizzare i costi, i vantaggi e gli svantaggi

Categorie News

Le finestre in PVC rappresentano oggi più del 60% del mercato. Devono il loro successo in particolare al loro potere isolante e al basso costo. Ma i vantaggi non finiscono qui, le finestre in PVC sono adatte sia per le nuove costruzioni che per le ristrutturazioni ed esistono in un gran numero di modelli e colori per adattarsi a tutti gli stili di casa.

I diversi modelli di finestre in PVC

Il PVC (o cloruro di polivinile) è un materiale molto facile da lavorare. Questo è il motivo per cui quasi tutte le forme delle finestre possono essere realizzate in PVC. I migliori infissi in PVCpossono essere standard o su misura.

Una moltitudine di tipi di apertura per le finestre in PVC

  • La finestra in PVC con apertura alla francese: è il modello di finestra più diffuso in Italia, costituito da una o due ante che si aprono verso l’interno della casa. Queste finestre sono per lo più di forma rettangolare.
  • La finestra a soffietto in PVC: questo tipo di finestra si apre solo parzialmente e non in asse verticale, ma orizzontalmente, ruotando, per lasciare una fessura nella parte superiore della finestra. La finestra a soffietto è più destinata agli ambienti che non devono essere ventilati regolarmente. Può essere installata anche in caso di mancanza di spazio per l’apertura di due ante come le finestre tradizionali.
  • La finestra scorrevole in PVC: si adatta perfettamente alle verande. Questo infisso si apre facendo scorrere un’anta sull’altra.

Ampia scelta di vetri da installare

Le finestre in PVC sono compatibili con un gran numero di tipologie di vetri, dal doppio al triplo vetro, e anche con isolamento rinforzato o antieffrazione.

Scegliendo le finestre in PVC, hai la certezza di installare finestre che dureranno nel tempo a un costo inferiore rispetto ad altri materiali.

In termini di manutenzione, il PVC non necessita di alcun trattamento particolare. È sufficiente il passaggio di tanto in tanto di una spugna umida o di un panno. Questo materiale è imputrescibile e molto resistente ai raggi solari a cui le finestre sono molto esposte. Anche le finestre in PVC non temono il freddo, il caldo e l’umidità. Sono inoltre particolarmente indicati per abitazioni al mare molto esposte alla corrosione salina.

Una finestra in PVC ha il vantaggio di avere ottime capacità di isolamento termico e acustico.

Una finestra in PVC si inserisce molto facilmente in una costruzione esistente senza richiedere lavori sostanziali. È anche possibile fissare il telaio in PVC della nuova finestra al telaio di una vecchia finestra in legno.

Oltre alle loro qualità di resistenza e isolamento, tra l’altro, i serramenti in PVC sono disponibili in tanti colori che si adattano a tutti gli stili di casa, dal più classico al più di design.

Finestre in PVC
Finestra in PVC

Gli svantaggi delle finestre in PVC

Rispetto ai loro vantaggi, gli svantaggi delle finestre in PVC sono marginali. La cosa principale è che non sono abbastanza estetiche per alcune persone che non vogliono integrarli in una vecchia casa, anche se negli ultimi anni sono stati fatti grandi progressi. È vero che non hanno l’autenticità delle finestre in legno, per esempio.

Alcuni comuni non accettano finestre in PVC, soprattutto nelle loro aree protette.

Va inoltre notato che il PVC non si adatta bene alle finestre di grande formato.

Quanto costa una finestra in PVC?

La scelta di serramenti in PVC consente di realizzare un notevole risparmio rispetto ai serramenti in legno o alluminio. Con il PVC si opta per il miglior rapporto qualità/prezzo. Ma, a seconda della forma, del tipo di apertura e della vetratura che scegli, o se hai le tue finestre in PVC su misura, il tuo budget può comunque salire rapidamente.

I primi prezzi partono da circa 100 euro e possono arrivare fino a 1.000 euro per una finestra di fascia alta. Se ti rivolgi a un professionista per la loro installazione, conta almeno 100 euro per l’installazione per finestra.

Se opti per finestre in PVC che offrono le prestazioni richieste in termini di efficientamento ambientale, puoi ricorrere ad alcune detrazioni fiscali. Quindi, a determinate condizioni, puoi beneficiare del credito d’imposta sulla transizione energetica che ti consente di recuperare fino al 50% dell’importo delle spese ammissibili, escluse le spese di manodopera, a seconda dell’anno.

Infine, sostituire i vecchi serramenti con PVC più efficiente dal punto di vista energetico può anche permetterti di beneficiare di un eco-prestito a tasso zero (bonus 110%) che ti aiuterà a finanziare questi lavori di ristrutturazione.

Lascia un commento