SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Torino, la copertura del Lingotto diventa un giardino pensile

Subirà una nuova modifica il Lingotto di Torino. L’ex fabbrica torinese di via Nizza si trasforma ancora una volta. La storica pista di collaudo sul tetto diventerà un giardino pensile.

In occasione della presentazione in anteprima mondiale della Nuova 500 3+1, il presidente di Fca John Elkann e del Brand Fiat Olivier Francois hanno annunciato nuovi lavori per il Lingotto di Torino. Verrà infatti modificata la pista di collaudo della ex fabbrica di via Nizza. Essa venne già ristrutturata nel 1985 da Renzo Piano. Si trasformerà presto in un giardino pensile. L’architetto responsabile del progetto, Benedetto Camerana, racconta:

La natura si riappropria dell’architettura industriale d’altronde qui c’era la cascina Lingotto prima che il senatore Agnelli decise di costruire questo fantastico esempio di architettura industriale

Il progetto del giardino pensile per il Lingotto

Il progetto prende il nome di Sky Drive. Ad opera dell’architetto Benedetto Camerana, prevede la realizzazione di un grande giardino pensile in luogo dell’ex pista di collaudo. Rimarrà parte della storica pista, ma solo per vetture elettriche. Il resto del tetto sarà trasformato in un grande giardino aperto al pubblico. Vi sarà un parco urbano lineare, di pubblico accesso, capace di integrare un percorso per auto elettriche ed ibride (in funzione elettrica), percorsi pedonali e ciclabili. Lo stesso asfalto sarà trasformato in un grande giardino naturale, disegnato da più di 20.000 piante, una selezione di 94 essenze di altissima qualità.

L’architetto Benedetto Camerana, da torinomagazine.it

La nuova trasfomazione dovrebbe essere conclusa a metà del 2021. Il giardino pensile del Lingotto si estenderà su un’area di 27mila metri quadrati. Si ispira alla High Line Park di New York, la riqualificazione verde della storica linea ferroviaria sopraelevata. Inoltre al quarto piano della Pinacoteca Agnelli nascerà anche Casa 500, un museo dedicato alla storia della 500, del quale esiste già il museo virtuale “Virtual Casa 500”. L’inaugurazione, infatti, è programmata per il 4 luglio, quando sarà tagliato il nastro anche alla Casa 500.

Lingotto giardino pensile
L’High Line Park di New York, da curbedNY.com

La sistemazione del verde

La sitemazione del verde non sarà assolutamente casuale. Seguirà una filosofia ben precisa. Si realizzeranno aree tematiche diverse a seconda della vicinanza delle aiuole alla Pinacoteca Agnelli. Essa infatti le utilizzerà per attività ludico-formative rivolte ai bambini. Le utilizzerà per il ristorante che aprirà sul tetto della Pista e che potrà utilizzare come orto urbano per erbe aromatiche a chilometro zero. Un’altra area di verde andrà a raccontare la città nella sua evoluzione. Sky Drive vuole essere molto di più di un giardino: un progetto dedicato al verde che racconta il mondo di Nuova 500, l’interesse green del marchio Fiat e il nuovo volto sostenibile del capoluogo subalpino.

Il Lingotto

Il Lingotto di Torino è un comprensorio di edifici situato nel quartiere Nizza Millefonti, chiuso tra via Nizza (dal numero 230 al 294) e un ramo del passante ferroviario, adiacente all’omonimo quartiere Lingotto. Fu uno dei principali stabilimenti di produzione della fabbrica automobilistica FIAT, mentre oggi è un grande centro polifunzionale. Il complesso fu realizzato dall’ingegner Mattè-Trucco, su commissione di giovanni Agnelli. Nel 1982, una società a capitale misto, guidata dalla Fiat, promosse una “consultazione” internazionale per la ristrutturazione ed il recupero dello stabilimento, appena dismesso.

Lingotto giardino pensile
Rappresentazione artistica del Lingotto del 1928, da wikipedia.com

La fabbrica venne rigenerata e divisa in base a diverse destinazioni d’uso: terziario, abitazioni e alberghi, con la precedenza all’uso culturale. All’esterno la struttura è rimasta inalterata, ma all’interno le strutture sono state profondamente modificate per venire incontro alle nuove esigenze. Ad oggi, è un centro polifunzionale, simbolo della città di Torino.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su buildingcue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

Mariano Iengohttps://buildingcue.it
Studente di Ingegneria Edile-Architettura presso il Politecnico dell'Università Federico II di Napoli. Diplomato in maturità classica al Liceo Classico Ginnasio J.Sannazaro. Appassionato di architettura e sport. Interessato alle nuove tecnologie in ambito edilizio ed alla comprensione degli aspetti compositivi dell'architettura e dei suoi spazi. La passione per gli studi intrapresi, nasce dalla volontà di conoscere gli aspetti intrinseci di una delle componenti fondamentali della vita dell'uomo: l'abitare.