Home » Le travi più grandi del mondo sono targate Italia

Le travi più grandi del mondo sono targate Italia

Le travi più grandi del mondo made in Italy saranno installate sulla nave Pioneering Spirit come parte del sistema di sollevamento delle piattaforme petrolifere.

Categorie Materiali · News

L’ingegneria strutturale italiana, ancora una volta, esporta le proprie eccellenze nel mondo. In questo caso, si tratta di un vero e proprio primato mondiale che la Cimolai Spa, azienda friulana leader nel settore ingegneristico, ha ottenuto con l’ideazione delle due travi più grandi del mondo. Ci sono voluti più di due anni e un migliaio di operai per realizzare questo ambizioso progetto. Un autentico capolavoro ingegneristico di elevata complessità e all’avanguardia, simbolo di un’eccellenza italiana che viene riconosciuta dal mondo intero. Ma quali sono le particolarità?

Travi da primato

In generale, le travi sono un elemento strutturale di fondamentale importanza. Esso è l’elemento che deve resistere alla sollecitazione flessionale, ovvero quella dovuta ai carichi trasversali. La geometria della sezione della trave gioca un ruolo importantissimo. Infatti, a parità di carico trasversale, avere una sezione con un maggiore momento di inerzia rende la trave più performante. Ecco perché il lavoro svolto dalla Cimolai Spa è stato estremamente difficile, studiare la giusta forma geometrica per resistere alle imponenti sollecitazioni dovute al peso proprio, considerate le enormi dimensioni.

Le due travi più grandi del mondo hanno ottenuto tale primato grazie alla lunghezza di 170 metri e un peso di 6500 tonnellate ciascuna. Le due travi comporranno il sistema di sollevamento poppiero che sarà caricato sulla chiatta Iron Lady di Allseas, inviate a Rotterdam e successivamente installate sulla nave Pioneering Spirit. La complessità dell’opera è dovuta sia alla geometria che al materiale con grado S690 (acciaio per costruzioni edili con carico di snervamento minimo di 690 Mpa). Oltre questo, è stato richiesto un alto grado di precisione nelle tolleranze costruttive.

Sistema di sollevamento poppiero. Ph. cimolai.com

Leader nel settore

La Cimolai Spa è un’azienda friulana specializzata nella realizzazione di grandi opere. Le attività di cui si occupa, ricoprono vari settori dell’ingegneria: dall’ingegneria civile all’ingegneria militare, dal settore navale fino al petrolifero. L’azienda vanta di operare in più di 30 paesi nel mondo e conta sedi in tutta Italia e all’estero. Il nome dell’azienda figura in prestigiosi progetti e grazie alle proprie tecnologie avanguardistiche, rappresenta uno dei maggior acquirenti per la realizzazione di progetti in situazioni complesse.

Posa in opera delle paratoie per il MOSE. Ph. cimolai.com

Infatti, oltre all’ambizioso progetto delle due travi più grandi del mondo, la Cimolai Spa figura nella rimozione della nave Costa Concordia, arenatasi nei pressi dell’Isola del Giglio. L’azienda ha fornito le strutture provvisionali, consistenti in 4 piattaforme e 18 pali di fondazione, per le operazioni di rimozione della nave. Oltre questo, si è occupata della fornitura di 23 paratoie, di dimensioni di 18,6 x 19,8 x 3,6 metri e un peso di 170 tonnellate, per la realizzazione del MOSE di Venezia.

L’azienda è impiegata in altri importanti lavori per un giro di affari di oltre 500 milioni di euro, distribuiti in tutto il mondo. Impiega oltre 3000 lavoratori, di cui 1500 lavoratori diretti. La Cimolai si occuperà anche del telescopio più grande del pianeta che sarà situato nel deserto dell’Atacama in Cile. Altri importanti progetti internazionali, come il padiglione degli Emirati Arabi all’EXPO di Dubai, lo stadio di Al Bayt in Qatar e la stazione metropolitana Oculus di Calatrava a New York. Un’eccellenza italiana che si fa spazio nel mondo.

Lascia un commento