Home » Università di Cagliari, crollo e macerie. Nessun ferito

Università di Cagliari, crollo e macerie. Nessun ferito

Nessun ferito, si è cercato per tutta la serata ma i vigili del fuoco, cani addestrati e con droni non hanno rilevato la presenza di persone.

Categorie News

Siamo alla facoltà di lingue dell’Università di Cagliari, sono circa le  21:50, crolla improvvisamente collassando l’aula Vardabasso e l’aula Magna storicamente della facoltà di geologia, all’interno del campus Sa Duchessa.

Nessun ferito, si è cercato per tutta la serata ma i vigili del fuoco, cani addestrati e con droni non hanno rilevato la presenza di persone. Ispezionando tutta l’area accuratamente possiamo essere certi che a quell’ora fortunatamente nessuno stava frequentando quegli spazi ed il peggio si è potuto evitare.

L’area verrà posta a sequestro e verranno effettuate le indagini del caso per capirne le strette motivazioni del crollo. Gli edifici adiacenti in via precauzionale molto probabilmente verranno ispezionati e messi in sicurezza.

L’edificio in questione

Poche ore prima quegli spazi erano riempiti da centinaia di ragazzi. Alle ore 20 si chiudono le porte e gli studenti tornano a casa. Quasi 2 ore dopo, fortunatamente, alle 21:50 il crollo. L’edificio più precisamente è quello retrostante l’ingresso principale dell’intero complesso universitario Sa Duchessa in cui sono presenti le facoltà umanistiche con l’aula Vardabasso e l’aula magna che prima faceva parte della facoltà di geologia.

Le prime indagini strutturali mostrano segnali di collasso della struttura, a restare ancora all’impiedi la facciata, ma solo la parte inferiore, e le colonne/pilastro che “appoggiavano” la stessa struttura ad una ulteriore, dove l’intero complesso ospitava l’asilo della facoltà lo stesso che ha una forma a C cinge la proprio la parte crollata su tre lati.

“Bisogna capire le cause prima di arrivare ad ogni ipotetica conclusione – ha detto il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu – facciamo tanti controlli sugli edifici e nonostante questo non sono mai sufficienti: oggi dobbiamo ringraziare che questo crollo è avvenuto a tarda sera quando le lezioni erano già concluse”.

Alcuni gruppi studenteschi del posto hanno già annunciato via social che nella giornata di oggi ci saranno mobilitazioni, con proteste, si spera pacifiche, nei confronti del Rettorato.

Universistà

Altre dichiarazioni 

Ha parlato in tarda serata anche il Magnifico Rettore dell’Univeristà di Cagliari, Francesco Mola; dichiarando: “Non c’è stato nessun segnale che si potesse verificare quanto accaduto. Gli edifici delle nostre Facoltà sono ispezionati regolarmente”

 “Gli studenti hanno fatto l’ultima lezione verso le 17 e poi sono andati via. Quindi , come di consueto, tutti gli edifici sono ispezionati e, una volta accertato che non vi sia nessuno all’interno, sono chiusi”. 

Come già ribadito e dichiarato ampiamente anche le aree antistanti subiranno dei consistenti controlli. Così annunciato da alcune rappresentanze: “Tutto questo edificio limitrofo,  rimarrà chiuso per verifiche”.

Lascia un commento