Home » News » Crollo del ponte a Baltimora: gli ultimi aggiornamenti

Crollo del ponte a Baltimora: gli ultimi aggiornamenti

Il Maryland ha dichiarato lo stato d'emergenza dopo il crollo del ponte Francis Scott Key Bridge a Baltimora, causato dall'urto con la nave 'Dali', che ha lasciato almeno 7 dispersi e ha interrotto il trasporto marittimo e stradale.

Categorie News · Ponti · Strutture
Vuoi leggere oltre 10mila articoli di scienza e tecnologia senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Il Maryland si trova ad affrontare un’improvvisa calamità a seguito del crollo del ponte Francis Scott Key Bridge a Baltimora, un evento che ha scosso profondamente la comunità di Baltimora e ha richiesto l’attivazione dello stato d’emergenza.

Il disastro del crollo del ponte a Baltimora e le operazioni di soccorso

Il crollo del ponte ha lasciato almeno sette persone disperse e due individui estratti in salvo dalle acque gelide del fiume Patapsco. Una di queste persone si trova in gravi condizioni. Le operazioni di ricerca e soccorso sono complicate dalla presenza di veicoli sommersi, rilevati tramite sonar, che giacciono nelle acque a circa 8°C.

L’incidente della nave ‘Dali’

Elemento chiave dell’incidente è la nave portacontainer ‘Dali’, battente bandiera di Singapore, che ha urtato un pilastro del ponte, portando al crollo. Fortunatamente, non ci sono stati feriti tra i 22 membri dell’equipaggio. Poco prima dell’incidente, l’equipaggio aveva segnalato una perdita di propulsione, indicando problemi di controllo della nave. Attualmente, le cause precise dell’urto restano oggetto di indagine, ma non vi sono indicazioni che suggeriscano un atto intenzionale o terroristico.

Crollo del ponte a Baltimora: impatto sul trasporto e sulla città

L’evento ha avuto un impatto significativo sulla mobilità e sull’economia locale, con la sospensione del trasporto marittimo nel porto di Baltimora e la chiusura di tutte le strade che conducono alla città. Queste misure, sebbene necessarie per garantire la sicurezza pubblica e facilitare le operazioni di soccorso, potrebbero avere ripercussioni a lungo termine sulla comunità e sulle attività commerciali della zona.

Immagini di copertina: ANSA

Lascia un commento