Home » Le migliori società italiane di ingegneria del 2021

Le migliori società italiane di ingegneria del 2021

Stilata la classifica annuale ENR 2021: tra le migliori società di ingegneria del mondo, 12 sono italiane

Categorie News

L’annuale classifica delle migliori società di ingegneria mondiale ha portato buone notizie all’imprenditoria italiana. La classifica, pubblicata da Top 225 ENR – Engineering News Record, è considerata una delle più prestigiose sul panorama mondiale che valuta le migliori società di ingegneria in base al fatturato prodotto all’estero. L’Italia vanta ben 12 società che svolgono attività di ingegneria nel settore dei trasporti, edilizia ed energia. Alcune di queste hanno migliorato, rispetto alle edizioni precedenti, la loro posizione in classifica, confermando la loro eccelsa competenza nel settore al livello mondiale. Ecco quali sono.

Dati confortanti

Sebbene le aziende americane siano in percentuale maggiore rispetto al resto del mondo, seguite dalle aziende cinesi, l’Italia si conferma terza potenza mondiale proprio dopo Stati Uniti e Cina. Complessivamente, il bilancio europeo è in netto miglioramento rispetto all’anno precedente, superando addirittura il 40 per cento del totale. L’Italia è uno dei paesi che contribuisce maggiormente a questo bilancio. Le 225 società, presenti nella classifica, rappresentano un enorme capitale mondiale, poco meno di 68 miliardi di dollari (anche se in calo rispetto ai 72 miliardi del 2020).

La prima società di ingegneria italiana è la Maire Tecnimont, al trentesimo posto della classifica mondiale. Si occupa di ingegneria in campo tecnologico ed energetico, specializzata negli idrocarburi e nell’ingegneria ecosostenibile. Presente in circa 45 paesi del mondo, vanta di essere una delle icone del settore. Conferma la posizione ottenuta nel 2020, con un fatturato prodotto all’estero di 543 milioni di euro. Al 58esimo posto nel mercato mondiale la società RINA SpA, società che gode di una certa reputazione tale da essere riconosciuta come ente che emette certificati di conformità.

Al 68esimo posto troviamo Italconsult, con un fatturato di 131 milioni di euro. La società si occupa di consulenza nella progettazione ingegneristica e architettonica e design. Opera in Africa, America Latina e Asia. Specializzata nella progettazione civile e industriale, nonché supervisione e coordinazione sulla sicurezza. Nel 2020 occupava il 71esimo posto della classifica sulle migliori società di ingegneria del mondo. Per vedere un’altra società italiana, dobbiamo fare un salto al 130esimo posto, occupato da IRD Engineering e 134esimo Geodata Engineering.

Al 138esimo posto della classifica la Manens Tifs. Italferr occupa solo il 142esimo posto della classifica, seguita da SWS Engineering e 3TI Progetti (rispettivamente 156esimo e 181esimo posto). Al 185° Technital e chiudono al 199esimo e 219esimo, rispettivamente, F&M Ingegneria e Politecnica Ingegneria. Nel complesso, tutte le società hanno scalato la classifica attuale, rispetto al 2020. Quattro le new entry italiane. Particolare menzione alla top 3: WSP Global Inc. al primo posto, Worley Ltd. al secondo posto e AECOM al terzo. Crolla al sesto posto Wood, primatista nella classifica del 2020.

Ripresa italiana

Per il vice Presidente di OICE, l’Associazione delle organizzazioni di ingegneria e architettura e di consulenza tecnico – economica, la presenza di 12 italiane nell’ambiziosa classifica, rappresenta motivo di grande orgoglio e soddisfazione. Inoltre, l’esordio di, ben, quattro società è simbolo di ripresa. Roberto Carpaneto ribadisce la propria soddisfazione per la crescita del mercato africano ed asiatico. Gabriele Scicolone, Presidente OICE, si dice fiducioso e spera, al più presto possibile, in un ritorno alla situazione pre – pandemia.

Lascia un commento