Home » Milan ed Inter hanno scelto “la Cattedrale” per il nuovo stadio

Milan ed Inter hanno scelto “la Cattedrale” per il nuovo stadio

Il progetto, noto come “la Cattedrale”, è stato scelto dai due Club per rinvenire lo stadio Meazza, attuale stadio dei due club per le partite in casa.

Categorie Impianti sportivi · Infrastrutture

Con un comunicato congiunto, Milan e Inter hanno annunciato il concept presentato dallo studio Populous. Il progetto, noto come “la Cattedrale”, è stato scelto come progetto dai due Club per rinvenire lo stadio Meazza, attuale casa calcistica dei due club. Nelle prossime settimane i due club definiranno i dettagli per fissare i termini e sviluppo della progettazione del nuovo stadio di Milan ed Inter. L’obiettivo è di arrivare ad una presentazione di un progetto completo nel corso del 2022.

nuovo stadio Inter Milan
Il progetto di Populus, credits :ilpost.it

Come sarà il progetto del nuovo stadio di Milan ed Inter

Il nuovo stadio di Inter e Milan rimodulerà il concetto di stadio. Esso infatti non racchiuderà solo il mero impianto sportivo. Sarà infatti un’area più vasta, che riqualificherà tutta la zona. Vi saranno 110.000 metri quadri di aree verdi, sia in zona stadio che in zona distretto, cira il 40% di tutta l’area. Tali superfici saranno completamente ed esclusivamente pedonali. Le zone adibite a parcheggio attualmente rappresentano il 27% della superficie dell’area. Con il nuovo progetto saranno totalmente interrati con assenza di parcheggi di superficie. Molte delle attività ludico-sportive previste, localizzate all’aperto o all’interno di spazi riqualificati, saranno gratuite o convenzionate con il Comune.

nuovo stadio Inter Milan
L’attuale San Siro, credits: calcioefinanza.it

Il progetto del nuovo stadio di Inter e Milan non sarà solo tecnoloigcamente innovativo. Sarà fondamentale anche la sua matrice sostenibile. Il tema dell’impatto ambientale per il progetto di Populus risulterà determinante.

La matrice ecosostenibile del progetto

L’impianto sarà completamente a “impatto zero” e certificato LEED. Tutto questo sarà possibile grazie a materiali di eccellente caratura e alle più avanzate tecnologie in ambito di risparmio idrico ed energetico. Sarà inoltre peculiare per il progetto l’abbattimento delle emissioni acustiche. Il nuovo stadio sarà anchefacilmente fruibile ai tifosi. Rappresenterà un’eccellenza per quanto riguarda l’accessibilità e la “stadium experience” vissuta dai tifosi, ai quali saranno garantiti sicurezza e comfort, qualità di visione, varietà di servizi e un’atmosfera e un coinvolgimento senza pari.

Il comunicato congiunto dei due club

Con somma gioia, i due club hanno pubblicato sui rispettivi siti ufficiali un comunicato congiunto:

FC Internazionale Milano e AC Milan sono lieti di annunciare che il concept presentato dallo studio Populous, noto come “la Cattedrale”, è risultato essere il progetto prescelto dai due Club. Nelle prossime settimane saranno finalizzati i dettagli per definire termini e sviluppo della progettazione del Nuovo Stadio di Milano.
La delibera di pubblico interesse emanata dal Comune di Milano lo scorso mese di novembre prevede, oltre alla costruzione del nuovo stadio, la riconfigurazione dell’area dove attualmente sorge il Meazza. […] con un nuovo parco pubblico di circa 50 mila metri quadri di verde filtrante, nonché un’ulteriore significativa riduzione delle volumetrie accessorie, fino al limite previsto dal Piano di Governo del Territorio. […]

L’altro progetto in corsa

Il secondo progetto sul banco era quello degli anelli di Milano. La facciata dello stadio avrebbe rappresentato i volti di più di 16.000 tifosi, ed avrebbe rispecchiato fedelmente la città. Il modernissimo stadio avrebbe avuto una vasta gamma di illuminazioni ed ampi spazi interni. Il progetto prevedeva due musei e due grandi negozi dedicati, come il nuovo stadio, a Milan e Inter, accessibili tutto l’anno.

Gli anelli di Milano, credits: ilpost.it

Lascia un commento