Home » News » Nuovo ponte sul fiume Douro, prossimo alleato metropolitano di Porto

Nuovo ponte sul fiume Douro, prossimo alleato metropolitano di Porto

Affidato il progetto del nuovo ponte sul fiume Douro, dedicato al transito metropolitano della nuova Linha H Rubi, che renderà Porto più connessa e moderna

Categorie Bridges · News
Vuoi leggere oltre 10mila articoli di scienza e tecnologia senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

“I Magnifici 7” molto presto a fare da cornice al fiume Duero (Douro in portoghese), in quel di Porto. No, non si tratta di una nuova location dove ambientare un remake del famoso western di Sturges del 1960, accompagnati magari dalle magiche colonne sonore di Bernstein. Si fa riferimento al numero di ponti che, nella città portoghese, attraverseranno il fiume fra qualche anno.

Ai sei già esistenti, infatti, si aggiungerà presto anche il nuovo ponte sul Douro, parte integrante della nuova Linha H (Linea H) metropolitana della città. Si tratta di un progetto molto ambizioso, che mira a rendere Porto sempre più connessa, moderna e fruibile ad abitanti e turisti.

Un focus sulla nuova Linha H Rubi di Porto

La Linha H Rubi, la cui costruzione inizia nel 2023 e dovrebbe terminare nel 2026, è come detto un tassello fondamentale per l’espansione della Metro di Porto, aggiungendo 6,3 chilometri alla rete e una serie di risvolti sociali, economici e ambientali quantificati in circa 900 milioni di euro.

L’innesto con l’attuale rete ferroviaria (si considerano sia treni che metropolitane) è a dir poco strategico. 

In termini di lavori, la linea comprende otto nuove stazioni (Casa da Música, Campo Alegre, Arrábida, Candal, Rotunda, Devesas, Soares dos Reis e Santo Ovídio), due gallerie ed appunto il nuovo ponte sul fiume Douro (tra Massarelos/ Campo Alegre e Arrábida). La linea chiude l’anello meridionale della rete metropolitana, collegando fra loro le esistenti linee blu, rossa, verde, viola e arancione alla linea gialla, a Santo Ovídio, dove la metropolitana troverà anche treni ad alta velocità per Lisbona e Vigo. Nella città di Devesas nasce una nuova interfaccia ferroviaria, con la Northern Line di CP.

È il più grande investimento realizzato nell’area metropolitana di Porto dalla prima fase di implementazione della rete metropolitana, già 20 anni fa. In tutto si tratta di oltre 300 milioni di euro di investimenti, dal finanziamento a fondo perduto del Recovery and Resilience Plan (l’equivalente del nostro PnRR). Con la Linha H Rubi la rete metropolitana guadagnerà più di 12 milioni di clienti annuali, di cui 10.000 studenti.

Nuova Linha H Rubi
Percorso della nuova Linha H Rubi col nuovo ponte sul Douro. Credits: Porto Canal

Il concorso internazionale di idee per il nuovo ponte sul Douro

Fra le nuove opere d’arte necessarie per il completamento della Linha H, come anticipato c’è anche in nuovo ponte sul fiume Douro. Il progetto è figlio di un concorso di progettazione internazionale bandito dall’ente Metro do Porto, gestore della rete metropolitana della città portoghese. A questa competizione hanno preso parte svariate società e studi d’ingegneria e architettura, autori delle circa 30 proposte progettuali complessive pervenute alla giuria giudicante. Di queste, ne sono state scelte 3 che sono arrivate alla valutazione finale per stabilire il vincitore. 

Si tratta di progetti di assoluta qualità, tutti potenzialmente meritevoli della vittoria finale. Giusto a titolo informativo, eccone i tratti salienti:

– il progetto vincitore, a firma della società dell’architetto-ingegnere Edgar Cardoso – Engenharia e Laboratório de Estruturas in associazione con Arenas & Asociados, Ingeniería de Diseño e NOARQ, propone una soluzione tipo portale con puntoni inclinati, col cemento armato come materiale principale. La durata prevista per l’esecuzione è di 970 giorni, per un costo complessivo di 50,5 milioni di euro;

Nuovo ponte sul fiume Douro
Progetto vincitore del primo posto. Credits: Diario de Noticias

– il secondo classificato, ad opera del consorzio guidato da Coba, consiste in una struttura mista acciaio-calcestruzzo armato ad arco con impalcato a livello intermedio sorretto da pilastri alle estremità e pendini interni. 1001 giorni di esecuzione lavori e costo totale di 62,8 milioni di euro;

Proposta per il nuovo ponte sul fiume Douro
Progetto vincitore del secondo posto. Credits: Diario de Noticias

– sul gradino più basso del podio si trova il progetto di Betar – Consultores, concepito come un ponte a telaio con cavalletti d’estremità in calcestruzzo armato asimmetrici ed impalcato a struttura mista. Per quest’ora sono stati previsti 1004 giorni per il termine dei lavori ed un investimento di 69,2 milioni di euro.

Proposta per il nuovo ponte sul fiume Douro
Progetto vincitore del terzo posto. Credits: Diario de Noticias

Un’opera d’arte che si fa notare

Il progetto vincitore del nuovo ponte sul fiume Douro, annunciato a fine Novembre, si colloca fra le stazioni di Arrábida e Campo Alegre. Le due stazioni distano all’incirca 1100 metri, la maggior parte dei quali si svilupperanno lungo la nuova struttura. Planimetricamente il nuovo ponte sul fume Douro verrà a trovarsi 500 metri ad oriente del ponte de Arrábida, ad oggi monumento nazionale protetto.

Ubicazione del nuovo ponte sul fiume Douro
Ubicazione del nuovo ponte sul fiume Douro. Credits: Metro do Porto

L’ubicazione del tracciato è stata appositamente scelta in modo tale da conseguire la migliore integrazione urbana e paesaggistica dell’opera, nonché da minimizzarne l’impatto sull’esistente.

Strutturalmente, il ponte presenta uno schema statico affine a quelli tipo Maillart, ovvero ad arco-trave a formare una sorta di portale dai puntoni (coincidenti con le porzioni di base dell’arco ribassato) inclinati. La lunghezza complessiva dell’opera è pari a 835 metri, con la campata centrale (la più lunga) che raggiunge i 428 metri di luce.

Sviluppo del nuovo ponte sul fiume Douro
Sviluppo del nuovo ponte sul fiume Douro. Credits: Metro do Porto

L’impalcato è costituito da un cassone monocellulare in cemento armato largo complessivamente 15,40 metri. Questo può essere suddiviso convenientemente in 3 porzioni: una centrale di 6,40 metri, adibita al transito tramviario a doppio binario, e due laterali di 4 metri ciascuna per il transito pedonale.

Struttura dell’impalcato dell’opera
Struttura dell’impalcato dell’opera. Credits: Metro do Porto

Anche il processo costruttivo è studiato in modo da minimizzare gli effetti negativi sull’ambiente. L’arco-trave viene infatti realizzato con la tecnica dell’avanzamento a sbalzo per conci successivi, con un complesso sistema di tiranti a sostenere gli schemi statici provvisori di mensole fino alla connessione in chiave dell’impalcato.

Fasi costruttive dell’opera
Fasi costruttive dell’opera. Credits: Metro do Porto

Gli altri ponti sul Douro

Abbiamo fatto cenno, all’inizio dell’articolo, ai “Magnifici 7” con riferimento ai viadotti maggiori che, quando quest’ultimo sarà completato, complessivamente attraverseranno il fiume Douro.

Gli altri 6 sono, per completezza e per cultura, i seguenti (dal delta del fiume verso l’interno):

– il ponte de Arrábida – è un ponte stradale ad arco a via superiore in calcestruzzo armato inaugurato negli anni ’60, a firma dell’architetto-ingegnere Edgar Cardoso;

ponte de Arrábida
Ponte de Arrábida. Credits: Depositphotos

– il ponte Dom Luís I – forse il più famoso dei 6, è un ponte ad arco in acciaio a doppio impalcato stile Eiffel che da quasi 140 caratterizza lo skyline della città;

ponte Dom Luís I
Ponte Dom Luís I. Credits: Depositphotos

– il ponte Infante Dom Henrique – bellissimo esempio di ponte ad arco-trave in calcestruzzo armato tipo Maillart, caratterizzato da un notevole ribassamento dell’arco;

ponte Infante Dom Henrique
Ponte Infante Dom Henrique. Credits: Depositphotos

– il ponte Maria Pia – altro esempio di ponte ad arco in acciaio stile Eiffel (progettato proprio dal maestro francese) a via superiore, che ha ispirato il Dom Luís I, attualmente dismesso;

ponte Maria Pia
Ponte Infante Dom Henrique. Credits: Depositphotos

– il Ponte de São João – iconico ponte ferroviario ad arco-portale in cemento armato bianco che ha rimpiazzato il precedente, ad opera anche questo di Edgar Cardoso;

ponte de São João
ponte de São João. Credits: Depositphotos

– il Ponte do Freixo – il più recente attualmente (inaugurato nel 1995), è un ponte a travata realizzato a sbalzo per conxi successivi ad uso stradale.

ponte do Freixo
ponte do Freixo. Credits: Porto.pt

FONTI VERIFICATE

Lascia un commento